Ispica

Ispica

Ispica, Sicilia
CC LeandroDistefano - Convento Santa Maria del Gesù, Ispica

La roccia calcarea è diventata necropoli nel groviglio di arboscelli e fronde, e si è prestata alle abitazioni trogloditiche con le aperture seminascoste dagli spettri del tempo. A Ispica si possono visitare le catacombe paleocristiane, le grotte con le cappelle bizantine affrescate, e mangiare ottimi ceci.

Nella città di oggi sorgono la chiesa di Santa Maria Maggiore con gli stucchi e gli affreschi di Olivio Sozzi, la chiesa Madre, la chiesa dell'Annunziata con esplosivi rilievi in gesso, che raccontano l'antico e il nuovo testamento, e nel liberty del Basile è il Palazzo Bruno Belmonte, oggi sede del Municipio.

La pianura raggiunge la spiaggia, Marina di Ragusa e la sua costa affollata d'estate, poi si vede Capo Passero. A ovest ci sono il porto di Ulisse e l'isola delle Correnti, a est Portopalo e Pachino. In estate senti la calura del sud, ti si appiccica addosso, e i colori, tutt'attorno, sono infiammati.